Associazione Sconfinando
Bottega equo solidale

Stampa Pagina

Aiuta la juta

PERCORSO DIDATTICI

Sono nati in Bottega Sconfinando, nell’ottica di non essere solo punto specializzato nella vendita di articoli prodotti nel rispetto dei diritti e della dignità dei produttori, spesso schiacciati dal libero mercato delle multinazionali, ma anche luogo di sensibilizzazione per un consumo più critico, consapevole e attento alle problematiche ambientali. L’associazione è inoltre presente nelle scuole con il Concorso Sconfinando.

 “AIUTA LA JUTA”

 E’ nato nel 2004 e prosegue ancora oggi; questo progetto formativo è rivolto alle classi del secondo ciclo delle scuole primarie e alle classi delle scuole secondarie di 1° grado. E’ un progetto innovativo a livello nazionale.

OBIETTIVI

  • Far conoscere ai bambini/ragazzi, attraverso attività ludiche e manuali molto concrete, la realtà del commercio equo e solidale e alcune problematiche ambientali, economiche e sociali ad esso legate.

  • Sottolineare il valore del saper fare le cose da sè, nel contesto in cui tutto, o quasi, ciò che utilizziamo è preconfezionato ed omologato.

  • Diventare consumatori un po’ più consapevoli, toccando con mano un prodotto in tutte le fasi della sua ‘vita’.

Il “pretesto” per arrivare a ciò è la conoscenza e la manipolazione di un materiale, la juta appunto, che pure essendo il tessile vegetale più venduto al mondo dopo il cotone, è in crisi. La causa principale di questa crisi è la sostituzione della juta con fibre artificiali, in particolare il propilene, (usato per la realizzazione di sacchi), e altre plastiche che hanno invaso il mercato degli imballaggi. Questo, comporta un forte danno per i produttori, che vedono ridursi la loro fonte di sostentamento, ma anche per l’ambiente. Il Bangladesh attualmente è il maggiore esportatore di questa fibra tessile. In particolare le donne bengalesi, che si stanno specializzando nella lavorazione artigianale della juta, acquisiscono, tramite l’attività artigianale, una più alta stima di se stesse, un ruolo di maggior rispetto nella società e vengono a contatto con il mondo esterno, aiutando allo stesso tempo la situazione economica della famiglia.

 Per informazioni: telefonate allo 0239444627, mandate un’email a sconfinando_sesto@libero.it all’attenzione di Maria Carmen o venite in Bottega il lunedì pomeriggio.

Permalink link a questo articolo: http://www.sconfinando-sesto.org/per-le-scuole/aiuta-la-juta/